Il sentiero natura San Gervasio – Colderù di Lentiai è un percorso di 6 km che si può facilmente percorrere in due ore, escludendo le soste. Il dislivello totale è di 300 metri, la quota massima che si raggiunge è all’osteria da Baiocco a 900 metri s.l.m.

Il percorso si svolge nella valle del fiume Piave tra Belluno e Feltre ed è indicato in ogni periodo dell’anno, anche se consigliamo di farlo in primavera poiché la zona ha una grande fama per le splendide fioriture del narciso che rendono il panorama lucente grazie ai colori intensi di questo fiore.

Il sentiero natura San Gervasio – Colderù di Lentiai inizia dalla piccola chiesa di San Gervasio, famosa per il suo affresco raffigurante l’ultima cena coi gamberi. Da qui si prende la stradina in direzione Nord che attraversa la valle e costeggia le case del paesino di Frontal, passato il quale è necessario tenere la sinistra per imboccare un sentiero delimitato da muretti. Da qui si prende un sentiero che attraversa un bosco e si prosegue superando la colonia parrocchiale di Pian de Coltura fino a raggiungere la strada del monte Frontal – Garda.

Giunti a questo punto si sale fino ad un’area attrezzata per il pic nic vicino all’osteria da Baiocco, luogo che merita una sosta. Si prosegue successivamente lungo un sentiero a sinistra, si attraversa un bosco di betulle fino a raggiungere un pianoro dopo il quale si scende arrivando ad una strada nei pressi di San Gervasio.