Il Monte Avena è un luogo ideale per piacevoli passeggiate solitarie tra i pascoli e le varie malghe d’alpeggio.

La possibilità di salire in seggiovia, rende ancor più comodo e versatile salire e scendere dalla sommità del monte.

Il Monte Avena, inoltre, è frequentato dagli amanti del volo libero, mentre nel periodo invernale è ideale per fare sci d’alpinismo e sci da fondo, con i suoi 21 km di piste. Per chi invece non è amante dello sci, è possibile fare bellissime passeggiate con le ciaspe.

La partenza avviene dalla località Casere dei Boschi, luogo in cui c’è una malga del comune di Pedavena in cui è possibile mangiare, alloggiare e comprare dei formaggi che vengono prodotti in loco. Da qui si imbocca una strada sterrata e si gira subito a destra su un prato in pendenza che d’inverno funge da pista da fondo. Si risale il prato: durante la salita è possibile ammirare le Vette Feltrine. Più si sale, più cresce la presenza di abeti rossi. Dopo circa mezz’ora la pendenza si riduce si raggiunge il cippo che separa il comune di Fonzaso da quello di Pedavena, e si guadagna il pianoro della cima del Monte Avena.

Difficoltà: