Il Pom Prussian è una varietà di mela introdotta nell’Ottocento ad opera di alcuni minatori provenienti dalla zone di Faller, che portarono di ritorno dalla Prussia, alcune piante di melo.

Il Pom Prussian ha trovato il suo habitat naturale tra le montagne del bellunese e ancora oggi la sua coltivazione è quasi interamente biologica. Per la zona di Faller  il Pom Prussian è sempre stato una grandissima risorsa, motivo per cui gli abitanti della zona hanno curato con molta attenzione questo frutto, al punto che la Lega Ambiente ha adottato il paese per onorare il modo in cui avviene la coltivazione di questa specialità.

Questo tipo di mela si presenta con la buccia di colore verde-giallo, con striature rosse, la polpa è bianca e consistente, il sapore zuccherino. Anche il Pom Prussian è uno dei prodotti inseriti nell’Elenco Nazionale delle Specialità Agroalimentari Tradizionali.

Il pom prussian crea dei panorami di particolare bellezza: molto frequentate sono le passeggiate tra i meli, grazie alle quali si possono apprezzare panorami che raccontano la storia delle montagne e della gente di Faller e del bellunese.

Ogni quarta domenica di ottobre il paese di Faller organizza una grande festa che richiama turisti da tutta Italia; per far fronte ai molti visitatori è nato anche l’albergo diffuso di Faller.

02 - pom-prussian

Feltrino