Il Piave Malanotte è un vino rosso che ha ottenuto il certificato di denominazione di Origine Controllata e Garantita nel 2010, entrando così a fare parte degli undici marchi d’origine della regione Veneto.

Il Piave Malanotte viene prodotto lungo il percorso del fiume Piave, ovvero in quasi tutta la provincia di Treviso e nella parte orientale della provincia di Venezia, escludendo le zone costiere e lagunari. Questo particolare tipo di vino è ottenuto da uva prodotta dai vigneti dotati della composizione ampeleografica di Raboso Piave per almeno il 30 % e Raboso Veronese fino al 30 %. Il Raboso Veronese può essere sostituito al massimo del 5 % da altre varietà autoctone.

Il Piave Malanotte esiste dal 2008, è un vino rossorubino intenso con riflessi violacei, tendente al granato con l’invecchiamento, ha un odore ciliegio leggermente speziato e un sapore sapido e robusto.

Il nome Malanotte deriva dal piccolo borgo trevigiano di epoca medievale situato a Tezze in cui, attorno al 1600, si stabilì la nobile famiglia Malanotte, abili commercianti di tessuti di origina trentina. Il nome Malanotte era già legato ad un vino prodotto dal 1989 nella Cantina Sociale di Tezze,  in cui è stata stappata la prima bottiglia di Piave Malanotte nel novembre del 2011.

Vidor (TV)