I marroni del Monfenera sono un prodotto agricolo del Veneto che hanno ottenuto il riconoscimento D.O.P., I.G.P. e P.T.N.; queste denominazioni sono riservate esclusivamente alla specie Castanea Sativa Mill., l’ecotipo locale del Monfenera.

Caratterizzati da una forma ovoidale e dalla buccia marrone striata di colore più o meno scuro, i marroni del Monfenera si differenziano dalle altre castagne per il sapore particolarmente dolce della polpa e la sua consistenza farinosa.

Il Monfenera è il monte su cui si è sviluppata la coltivazione delle castagne: si tratta di una terra particolarmente adatta a questa attività grazie ad alcuni fattori quali il clima temperato, l’esposizione al sole e la composizione stessa della terra.

La coltivazione dei marroni del Monfenera vanta una lunga tradizione: un documento risalente al 1351 ne attesta l’esistenza nel periodo medievale tra i capi famiglia della zona trevigiana. Inoltre già nei secoli passati si sentiva fortemente l’esigenza della tutela dei castagneti, infatti fonti notarili del XV e XV secolo testimoniano dei casi di denuncia nel caso di abbattimenti non giustificati delle piante in questione.

A partire dal 1970 sono sorte sempre più manifestazioni che vogliono celebrare i marroni di Monfenera, tra le quali spicca la Mostra Mercato dei Marroni del Monfenera che si svolge nel comune di Pederobba.

Pederobba (TV) - 31040