Le Ville venete di Sospirolo sono uno degli elementi più caratteristici del paesaggio del comune bellunese della destra Piave.

Come in molte zone nelle vicinanze delle città di Belluno e Feltre, sono molte le ville che sorsero tra il XVI e il XIX secolo, come status symbol o abitazione per le famiglie ricche e nobili, in sostituzione del gran numero di palazzi e castelli che la dominazione veneziana aveva costretto ad abbattere: ancora oggi visitare le ville di Sospirolo è un modo eccellente per respirarne la storia.

A Moldoi merita una visita Villa Sandi, oggi Zasso: costruzione del secolo XVIII, affacciata sulla Valbelluna, presenta dimensioni imponenti, per assecondare l’importanza che la ricca e potente famiglia Sandi voleva rappresentare attraverso la propria nuova villa. Il vasto giardino e l’ampio scalone d’accesso al corpo centrale evidenziano ulteriormente il valore dello stabile.

Altra villa notevole è Villa Buzzatti a Gron, del secolo XIX: la più recente della grandi ville di Sospirolo, presenta una splendida serie di dipinti sulla facciata retrostante.

Villa Agosti-Miari a Susin è anch’essa ottocentesca e possiede un parco davvero notevole: dal lungo viale di carpini che porta all’ingresso, agli alberi, alle siepi, questo edificio è un perfetto esempio di integrazione tra villa e paesaggio.

Altre ville notevoli sono Villa al Castel a Oregne e Villa Agosti Bacchetti a Belvedere di Gron.

20 - sospirolo - villa agosti bacchetti a belvedere di gron
21 - sospirolo - villa buzzatti ferrante a gron
23 - sospirolo - villa miari a susin
24 - sospirolo - villa miari a susin

Sospirolo, BL, Italia