Il torrente Senaiga si sviluppa tra le province di Trento e Belluno; ha la sua sorgente nel Col del Boia (2033 metri s.l.m.) in provincia di Trento; successivamente entra in provincia di Belluno e vi resta per 14 km del suo corso in direzione ovest – est. Sfocia nel Cismon a 335 metri s.l.m., dopo aver formato il Lago del Senaiga grazie ad una diga artificiale. Lungo il suo corso crea una valle molto suggestiva e caratteristica, frequentata da numerosi escursionisti.

La Val Senaiga è teatro di un‘escursione che prevede la visita alle grotte e alla cascata del Salton. Si tratta di una camminata che dura circa 6 ore, con un dislivello complessivo di 600 metri.

Si lascia l’auto in località Ponte Aron, dopo aver percorso la stradina che da Lamon conduce al Castello Tesino. Da qui si procede a piedi in direzione della strada carrabile che porta a La Valle; da qui si va a sinistra per il sentiero che attraversa il bosco costeggiando il torrente Senaiga. Giunti in località Franza, superare il vecchio mulino e scendere nel ripido sentiero che conduce sul greto del torrente; da qui è possibile raggiungere la Grotta dell’Acqua nera ed altre grotte di dimensione più piccola. Se poi da qui si supera la piccola cengia percorrendo un prato in salita, sarà possibile ammirare la cascata del Salton, un getto d’acqua di trenta metri.

Il percorso può essere compiuto all’inverso per tornare all’auto.

02 - Lamon - Valle del torrente Senaiga
03 - Lamon - Valle del torrente Senaiga

Castello Tesino - Lamon (BL), 32033