I sotterranei di Feltre testimoniano il passaggio della civiltà romana e di quella altomedievale nella cittadina pedemontana. Essi si trovano in un’area archeologica sottostante la Piazza del Duomo e occupano una superficie di circa mille metri quadrati.; scendendo di pochissimi metri i visitatori potranno ammirare un’area di eccezionale interesso a livello sia storico che artistico.

Visitando i sotterranei di Feltre si vedranno perlopiù i resti romani di un quartiere che era sorgeva all’incrocio di due strade lastricate: nella zona Est è possibile ammirare un esempio di edificio romano con riscaldamento a ipocausto, nella zona Ovest degli esempi di edifici adibiti ad uso professionale, a Nord invece si trovano i resti di edifici privati utilizzati come botteghe.

Nei sotterranei di Feltre si trovano anche resti altomedievali  risalenti alla fase successiva del collasso della civiltà romana, in particolare un edificio connesso probabilmente all’antica sede episcopale data la particolare tipologia, dimensione e qualità della costruzione, mentre risale all’XI-XII secolo il battistero a pianta circolare visibile nell’area archeologica.

In seguito la zona dei sotterranei di Feltre fu utilizzata al solo scopo funerario.

I sotterranei di Feltre costituiscono un’area davvero interessante per coloro i quali sono affascinati dai viaggi nel tempo, dall’arte e dalla storia; la particolare illuminazione presente nell’area archeologica contribuisce a regalare ai visitatori un’atmosfera suggestiva.

 

Photo credits: C. Quaglianello

 

Via Mezzaterra - Feltre (BL) 32032

043983879

Orari

Da marzo a ottobre, ogni sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15.30 alle 18.30