La posizione in cui si trova il Santuario dei Ss. Vittore e Corona è particolarmente strategica poiché domina il fiume Sonna e il canale del fiume Piave e si configura come una porta d’accesso alla città di Feltre.

La facciata della basilica del Santuario dei Ss. Vittore e Corona è alta e stretta e assume un aspetto ancora più affascinante grazie alla lunga e ripida scalinata che bisogna percorrere per raggiungerla. Si tratta di una costruzione d’impianto romanico ma caratterizzata anche alcuni tratti orientali, che costituiva un sistema fortificato di controllo sulla chiusa .

Il Santuario dei Ss. Vittore e Corona fu fondato nel 1096 per volontà del crociato Giovanni da Vidor, ed è composto da una basilica e da un chiostro costruito nel 1495 dalla Congregazione Fiesolana di San Girolamo. La consacrazione della chiesa risale al 3 maggio del 1101 e avvenne ad opera del vescovo di Feltre Arpone con lo scopo di accogliere e custodire le reliquie dei Santi patroni di Feltre Vittore e Corona.

Il Santuario dei Ss. Vittore e Corona è impreziosito anche da alcuni affreschi di scuola giottesca; di particolare bellezza quelli delle lunette del chiostro che illustrano la storia di Feltre e del Santuario stesso eseguite durante la gestione dei Somaschi subentrati dal 1669 al 1767.

02 - feltre - santuario di ss vittore e corona
03 - feltre - santuario di ss vittore e corona

Viale Ss. Mm. Vittore e Corona, 19 - Anzù, Feltre (BL), 32032

+39 0439 2115

ssvittorecorona@libero.it

http://www.santivittoreecorona.it