Pieve di Limana è una frazione di Limana, sede municipale fino al 1950, in cui sorge l’antica Pieve di Santa Barbara, in passato dedicata a Santa Giustina.

La frazione, posta alla confluenza tra il Piave ed il torrente Cicogna, fu il centro principale della zona, nonché pievania e sede del Muncipio, fino allo spostamento dello stesso nelle frazione di Dussoi (oggi Limana Capoluogo) e del titolo della chiesa parrocchiale di Santa Giustina alla nuova chiesa sorta sempre a Dussoi.

Nonostante questi ingenti cambiamenti, avvenuti nel 1950, il centro di Pieve di Limana mantiene ancora oggi una struttura notevole, articolata intorno a Piazza Armando Diaz. In essa trovano spazio Palazzo Trois, antica sede comunale risalente al XII secolo, e il Palazzo dei Canonici, del 1670, in cui nel Cinquecento visse come pievano Pierio Valeriano, umanista e teologo bellunese. Poco distante sorge anche la Cappella del Rosario, risalente al secolo XI.

Monumento pregiato del paese è però la Chiesa di Santa Barbara, ex pieve di Limana fino al 1905, quando ancora era dedicata a Santa Giustina. L’edificio, risalente al 1184, è in stile romanico, con pareti in pietre a vista e il tetto a capriate in legno.

Utilizzata durante la Prima Guerra Mondiale come magazzino e successivamente abbandonata, la Chiesa col recente restauro ha riportato alla luce la pala dell’altare maggiore (settecentesco) della Beata Vergine, attribuita al pittore Francesco Frigimelica il Vecchio.

24 - pieve di limana

Pieve di Limana, 32020 Limana BL, Italia