Il Museo Etnografico della Provincia di Belluno e del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi si trova a Seravella di Cesiomaggiore (Belluno).

L’area museale è ospitata nella Villa Avogadro degli Azzoni, ai piedi del Parco, e raccoglie, oltre alla collezione oggettuale, un archivio documentale, fotografico, visivo e audio, una biblioteca e spazi per esposizioni, conferenze e laboratori didattici.

Il Museo espone e riporta alla luce la tradizione bellunese e veneta, analizzando con taglio etnografico, abitudini, usi e costumi storici delle popolazione delle Prealpi e delle Dolomiti.

L’edificio padronale è punto di partenza e di arrivo del percorso di visita, in cui spiccano, nell’area delle ex cucine e nelle sale limitrofe, gli approfondimenti riguardanti l’alimentazione e l’organizzazione domestica di una volta, oltre che uno sguardo alle coltivazioni e alle biodiversità del territorio.

Notevole anche la sezione dedicata al vivere in montagna, che analizzano necessità e peculiarità degli insediamenti, le particolari tecniche di agricoltura e allevamento e lo sviluppo dei mezzi di trasporto.

Di fondamentale importanza per identificare la cultura bellunese anche l’influsso dell’emigrazione, fenomeno di massa tra l’Ottocento e e la prima metà del Novecento, che ha contribuito a rafforzare consuetudini e tradizioni, come i dialetti, le fiabe e le leggende, tutti da riscoprire nell’apposita sezione.

03 - Museo etnografico della Provincia di Belluno
04 - cesiomaggiore - museo etnografico

Via Seravella, 32030 Cesiomaggiore Belluno

0439 438355

museoseravella@provincia.belluno.it

www.museoetnograficodolomiti.it

Orari

Invernale (1 ottobre – 30 aprile)

da martedì a venerdì: 9,00 – 13,00  e  15,00 – 17,30

sabato e domenica: 15,00 – 18,00

Estivo (1 maggio – 30 settembre)

da martedì a venerdì: 9,00 – 13,00  e  15,00-18,30

sabato e domenica :15,00-18,30

Chiuso il lunedì (ad esclusione del lunedì di Pasqua), le festività nazionali e religiose e l’11 novembre (festa del patrono)