Il museo diocesano di arte sacra racchiude racchiude una novantina di opere artistiche, tra le quali spiccano capolavori di Jacopo Tintoretto, Luca Giordano, Sebastiano Ricci, Federico Bencovich, Gaspare Diziani, opere degli scultori Francesco Terilli e Andrea Brustolon.

Il museo è suddiviso secondo criteri tipologici e temporali: pittura, scultura, paramenti e oreficeria.

La sede del Museo diocesano di arte sacra è l’Antico Vescovado di Feltre che si trova ad ovest della città murata e che fu costruito nel XIII secolo: in seguito però venne restaurato più volte e venne anche ampliato. In seguito ad un recente intervento di restauro è stato adibito all’accoglienza di opere di arte sacra che provengono dalla diocesi di Belluno-Feltre; il museo diocesano di arte sacra è stato inaugurato nel 2007

Il museo diocesano di arte sacra conserva alcune opere eccezionali quali il Pluteo di Paderno, un bassorilievo unico nel suo genere nella provincia di Belluno, l’Assunta di Andrea Brustolon, scultore bellunese definito da Honoré de Balzac “il Michelangelo della scultura in legno”, i cinque dipinti di Sebastiano Ricci, iniziatore del Rococò europeo. Di eccezionale valore storico è il Calice del Diacono Orso, del VI secolo, il più antico calice eucaristico d’Occidente, in argento con iscrizione in niello.

09 - feltre - museo diocesano

Via Paradiso, 19 - Feltre (BL), 32032

+39 0439 844082

museo.diocesano@diocesi.it

http://www.diocesi.it/home-museo-diocesano.html

Orari

Periodo di apertura annuale.

Orario feriale: venerdì 9 – 13 / 14 – 18 (invernale) – estivo 14.30 – 19

Orario festivo: 9 – 13 / 14 – 18 (invernale) – estivo 14.30 – 19

Biglietto intero 5 euro, ridotto 4 euro