I Mosaici Paleocristiani di Jesolo

L’arte e La storia di Jesolo ricostruita negli antichi mosaici.

I Mosaici Paleocristiani di Jesolo provengono dalla Chiesa di Santa Maria Assunta, una cattedrale seconda solo a San Marco per dimensioni.

Già in rovina nel 1800, la Chiesa di Santa Maria Assunta subì la distruzione definitiva durante la Prima Guerra Mondiale. Negli anni 1960-63 vennero effettuati alcuni saggi di scavo all’interno dell’area della Cattedrale, che misero in luce le fondazioni di una chiesa altomedievale precedente, pavimentata con i bellissimi mosaici paleocristiani.

In seguito al rinvenimento dei mosaici paleocristiani (1966) sono stati effettuati immediatamente gli stacchi per motivi di tutela e conservazione: i frammenti musivi si presentavano infatti in pessimo stato di conservazione, costellati di cedimenti e di tasselli mancanti a causa dello stato di abbandono in cui versava la Cattedrale di Santa Maria Assunta.

Quando sono stati effettuati gli stacchi dei mosaici paleocristiani per il restauro, è stato eseguito un rilievo di massima per la successiva ricostruzione della tessitura musiva originaria.

I numerosi lavori per il restauro hanno imposto la conservazione dei frammenti all’interno di edifici comunali non visibili; solo da poco il pubblico può visitare i pannelli restaurati. I lavori di restauro dei mosaici jesolani sono stati interamente finanziati dal Comune di Jesolo.

 

Piazza Brescia, 13 - Jesolo (VE) 30016

+39 0421 359111

Orari

Il martedì e il giovedì dalle 15.00 alle 18.00; il sabato dalle 19.00 alle 22.00 e la domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 19.00 alle 22.00.