Il monte Sperone è il massiccio di roccia che sovrasta il delizioso abitato di Sospirolo, montagna che fa parte del complesso dei misteriosi e impervi Monti del Sole, nel cuore del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi.
Per raggiungere il monte Sperone il tragitto è piuttosto breve ma non per questo meno impegnativo, anzi il sentiero che si snoda tra il fitto bosco si presenta abbastanza ripido, la fatica vale però davvero la pena di essere compiuta.

Il panorama che si può osservare dalla cima del monte Sperone è unico: a destra la Val Belluna, una distesa pianeggiante, di prati e campi e il fiume Piave che scorre tra due ali dove sbocciano graziosi paesini, i cui campanili svettano nel cielo azzurro.
A sinistra, la Valle del Mis, il cui splendido lago visto dall’alto assomiglia ad una grande chitarra e le sue acque azzurre creano un enigmatico contrasto con la fitta vegetazione che lo cinge tutt’intono.
In mezzo, tra gli alberi e le foglie, la strada che corre lungo tutta la valle, tra le gallerie di roccia, che durante l’inverno vengono invase da geloni di ghiaccio, meta degli appassionati dell’ice-climbing.

Sulla vetta del monte Sperone una piccola cassettina di legno contiene un registro delle visite, dove gli amanti delle camminate in montagna possono raccontare il tragitto appena compiuto, le emozioni che hanno provato nel raggiungere la meta, la fatica che hanno fatto e la grande soddisfazione che sono riusciti a provare al termine di questa prova.

Ogni estate la cima del monte Sperone diventa il trampolino di lancio per gli amanti del parapendio.
Per raggiungere la vetta del monte Sperone basta salire dal centro del comune lungo via Capoluogo, girare a destra, in direzione della chiesetta degli Alpini e lasciare l’auto nello spiazzo di ghiaia dove parte il sentiero.

08 - sospirolo - escursione al monte sperone

via Sopra Sospirolo - Sospirolo (BL) 32037