La Chiesa di San Nicolò si trova a Bribano (località Bribanet), ed è un monumento nazionale di proprietà del Comune di Sedico (BL) dal 1896.

L’edificio è a pianta quasi quadrata, con abside poligonale e la facciata a capanna e risale al 1502.

La zona di Bribano era densamente popolata da opifici e artigiani (tra cui la famiglia Buzzatti, che fece costruire la chiesa e il cui stemma ancora si trova sull’architrave esterno) che grazie allo sfruttamento dei corsi d’acqua di Piave e Cordevole si arricchirono vendendo segherie, mulini e fucine: San Nicolò, cui è dedicata la chiesa, era il patrono degli zattieri, come testimoniano altre chiese lui dedicate in zone fluviali dedite al commercio, ed è quindi questo il probabile motivo della dedicazione al santo.

La chiesa conserva al suo interno importanti opere d’arte: un polittico di Giovanni Agostino da Lodi, del 1504-1509 (in cui sono rappresentati la Madonna con il Bambino, San Rocco e San Nicolò) che presenta anche una notevole cornice intagliata dal feltrino Vittore Scienza, e il paliotto in cuoio con cornice attribuita alla bottega degli altaristi Auregne.

In parte danneggiata durante il secondo conflitto mondiale, la chiesetta fu restaurata a partire dal 1946, ma è del 2002 l’intervento più importante, che ha portato al restauro e alla conservazione dell’edificio e del suo contenuto.

02 - sedico - chiesa di san nicolo bribanet

Piazza S. Nicolò, Sedico, BL, Italia