La Chiesa di San Nicolò a Borgo Piave  si trova nella zona sud di Belluno, dove in passato sorgeva il porto cittadino sul Fiume Piave, ed è stata ricostruita totalmente nel 1861 in stile neoclassico. Le prime tracce documentali di una chiesa a Borgo Piave risalgono al 1361, probabilmente di piccole dimensioni, per poi essere eretta ufficialmente nel 1547.

La ricostruzione si rese necessaria dopo che, durante l’occupazione francese, questa chiesa, come molte altre in città, fu utilizzata come ricovero per le truppe. Presenta un’aula rettangolare con due altari posizionati sui due lati longitudinali, dedicati rispettivamente al Crocifisso e a Santa Rita da Cascia, mentre l’altare centrale, privo della pala originaria, presenta una piccola grotta tufacea in cui trovano posto le statue delle Vergine di Lourdes e di Bernadette. Nelle nicchie ai lati dell’altare è possibile ammirare, invece, due statue lignee policrome di San Nicolò e Santa Lucia, entrambe equilibrate e fini e riconducibili alle botteghe scultoree della Val Gardena.

All’interno i pezzi più pregiati sono una tela con “Vergine, Bimbo e Santi Nicola e Francesco”, attribuita al seicentesco Francesco Frigimelica il Vecchio, e un frammento di pala d’altare, forse dell’originale oggi scomparsa, con “Vergine, Bimbo e Angeli”, risalente al XVII secolo e attribuita al pittore bellunese Agostino Ridolfi, oggi conservata in sacrestia.

02 - belluno - Chiesa di San Nicolò

Piazza San Nicolò, 32100 Belluno

0437 25770

parroco.borgopiave@diocesi.it

http://borgopiave.diocesi.it/