Gli alberi monumentali di Valdobbiadene sono diventati un simbolo del comune sito nella Marca trevigiana.
A Valdobbiadene si trovano sei esemplari di alberi monumentali, su un totale di sedici nell’intera provincia trevigiana.
Uno di questi è un faggio, sito nella frazione di Fontana, alto 22 metri, presenta un diametro di 120 centimetri e un’età stimata di trecento anni.
Un altro faggio, annoverato tra gli alberi monumentali, si trova nella frazione di Frascada, alto 31 metri, il suo diametro ne misura 131 e ha un’età stimata di duecentosettant’anni.

Il faggio è una specie di pianta che trova condizioni particolarmente favorevoli nel cuore delle Prealpi venete, solitamente oltre gli 800 metri d’altezza, dove incontra un clima perfetto per il suo sviluppo.
Zone ben areate in cui esiste un’elevata umidità ambientale, non troppo soleggiate e con escursioni termiche nella norma, sono le aree migliori per la crescita di questi alberi.

Il faggio è una pianta imponente, che vive nei boschi delle Alpi e degli Appennini, in autunno esplode in un turbinio di colori, con foglie di colore arancione e rosso, per questo viene spesso utilizzato come pianta ornamentale, ma i suoi impieghi sono anche differenti: ottimo combustibile è perfetto per la realizzazione di mobili, strumenti musicali come violini e pianoforti.

 

Gli alberi monumentali di Valdobbiadene sono accessibili e tutelati dal Corpo Forestale dello Stato.

26 - valdobbiadene - faggi secolari
27 - valdobbiadene - faggi secolari

Frazione Fontana - Valdobbiadene (TV) 31049