La smonticazione di San Gregorio nelle Alpi è un evento a cadenza annuale di tradizione molto antica: ogni anno, alla fine del mese di settembre, si fa una grande festa in occasione del rientro dall’alpeggio del bestiame.

La smonticazione, che in dialetto bellunese prende il nome di “desmontegada”, è una tradizione secolare diffusa un po’ in tutto il bellunese (e non solo) che avviene in autunno, momento in cui si intuisce il cambio di stagione: la mattina la temperatura è molto bassa, le giornate si accorciano, le mucche hanno ormai consumato tutta l’erba dei prati di montagna e vengono quindi riportate in paese.

In occasione della smonticazione le mucche e le capre vengono abbellite con drappi e fiori, vengono staccati dai ganci i campanacci e fissati al collo delle mucche con le cinture di cuoio; le mucche, muovendosi, fanno suonare questi campanacci annunciando così a tutti la smonticazione, la fine dell’estate e l’inizio di un nuovo ciclo della vita dei contadini.

La smonticazione è diventata ormai un’occasione di festa e di condivisione, più che la celebrazione della discesa dall’alpeggio del bestiame: in quest’occasione le strade del paese  si riempiono di squisiti stand gastronomici, gli abitanti del paese sfilano in abiti tradizionali e vengono organizzati degli eventi collaterali quali concerti, spettacoli teatrali e tanto, tanto folklore.

Roncoi - San Gregorio nelle Alpi (BL), 32030